Cap. 5 | La pala, ma non d’altare


Siamo a New york nel 1916. Da un anno un giovane artista francese si è trasferito nella metropoli americana, lontano dalla Prima Guerra Mondiale che sconvolge l’Europa. Prima di partire aveva comprato degli oggetti rimasti nel suo studio parigino: uno scolabottiglie di metallo e una ruota di bicicletta che aveva montato su uno sgabello per farla girare ogni tanto. Nel frattempo a New york si era procurato un badile da neve.